Basta accontentarsi del minimo indispensabile

di redazione 7 aprile 2011 0

Luciano Sovena, amministratore delegato di Cinecittà Luce spa, torna a parlare del difficile momento in cui si trova l’azienda che dirige, con il magazine Sette del “Corriere della Sera” (Allarme rientrato. Tornano i fondi per non spegnere l’Archivio Luce, di Stefania Ulivi, “Corriere della Sera. Sette”, 7 aprile 2011, numero 14).

” Certo il reintegro del Fus è una buona notizia”, spiega Sovena, “Ma tutto questo ci assicura il minimo indispensabile”. Ad esempio mancano i soldi per pagare i collaboratori esterni e la catalogazione dell’archivio, un’attività “assolutamente strategica”, è ferma da mesi. Ma non è il solo paradosso! Proprio in questi giorni Sovena ha dovuto chiudere la scuola di cinema che il Luce gestiva in Marocco in collaborazione con la Regione Lazio con i fondi destinati alla cooperazione.

“Sono stato a Casablanca a chiudere la scuola: la Regione ha tagliato i fondi. Alcuni di quei ragazzi li ho incontrati sul set dell’ultimo film di Ridley Scott: bravi tecnici all’italiana. Peccato”

FacebookTwitterTechnorati FavoritesWordPressSlashdotOknotizieShare