“Hear my voice”: identificata la voce di Alexander Bell

Meraviglie dagli archivi: parla l'inventore scozzese, 130 anni fa
di 26 Aprile 2013 0

Una cantilena di numeri, conteggi di dollari e poi “this record has been made by Alexander Graham Bell… hear my voice“.
Smithsonian’s National Museum of American History e Library of Congress hanno identificato la voce di Alexander Bell per la prima volta nella storia.
I ricercatori hanno trovato una trascrizione della registrazione datata 15 aprile 1885 e firmata dall’inventore. La carta è stata associata ad una registrazione su cera conservata in archivio etichettata con le iniziali AGB e recante  la stessa data. Il disco è stato restaurato e il contenuto è apparso inequivocabile: si tratta proprio della registrazione della voce di Bell, il grande rivale di Antonio Meucci.

Share