Open data day: al via la seconda edizione

Decine di iniziative in tutta Italia, in collegamento con Roma, cuore dell'evento
di 19 Febbraio 2014 0


Ad ospitare il secondo “odd” italiano sabato 22 febbraio – la quarta edizione dell’evento a livello internazionale – sarà l’Archivio Centrale dello Stato, uno dei soggetti più attivi e decisi nella strategia di apertura e immissione in rete dei dati. Non a caso proprio l’ACS  preparerà la vigilia dell’odd aprendo le proprie sale per una due giorni sui linked data (“Linked Open Data: where are we?”, il 20 e 21 febbraio) promossa dall’ufficio italiano del W3C. Regesta sarà presente all’evento LOD con diversi interventi e con la partecipazione alle attività del comitato scientifico, assieme a Stati Generali dell’Innovazione, partner dell’iniziativa sull’Open Data Day.
All’Open Data Day  si farà il punto, con un sondaggio dell’Istituto Piepoli, sul rapporto tra cittadini e cultura degli open data; attraverso diverse testimonianze sui progetti europei in corso, sull’uso possibile degli open data. Evento di rilievo nella giornata sarà poi il lancio dell’Istituto Italiano per gli Open Data in via di costituzione, che ad oggi annovera oltre venti organizzazioni fondatrici, tra associazioni e imprese che operano nel settore degli Open Data. La giornata sarà caratterizzata inoltre dai collegamenti con altre città sedi di convegni, incontri di studio, hackathon, monithon. Il tutto accessibile online grazie alla piattaforma streamimago, media partner dell’evento.

Last but not least…il party del venerdì sera: alla Città dell’altra economia dove si svolgerà la  festa per celebrare, divertirsi, condividere idee, fantasticare sugli OPEN DATA. Partecipa al party: per divertirti e finanziare l’odd.

“Tweetta” con noi: hashtag  ufficiale #oddit14

 

Ps. 22 febbraio, 11.19: aggiornamento sulla classifica hashtag in Italia. #oddit14 al 5° posto, prima del vincitore di Sanremo giovani Rocco Hunt!! 

 

Share