xDams sbarca al LIDO: la nuova versione descrive gli oggetti museali

di 13 Settembre 2016 0

LIDO_logo_main_240x153_bg-whitexDams Open Source si arricchisce di un nuovo tracciato: sul sito di riferimento per il download aggiornato del software è possibile scaricare la nuova versione della piattaforma OS,  xDams 3.1.0 Palmyra, arricchita del tracciato per la descrizione di oggetti museali di valore artistico, storico-culturale, basato sullo standard LIDO, una  struttura dati di ambito internazionale patrocinata dall’ICOM (International Council on Museum)  concepita come linguaggio comune per la codifica di informazioni sugli oggetti museali.

Sull’importanza dei formati di scambio per la documentazione di archivi e musei e sullo sviluppo di LIDO in xdams, frutto una proficua collaborazione con il Pratt Institute, ha scritto Ilaria Barbanti nel suo articolo Nodi di rete.  Qui è invece possibile avere un colpo d’occhio sullo standard e sulla sua implementazione in xDams (application profile).

L’ultima versione open source di xDams è dedicata a Palmyra, antica città siriana violata dalla barbarie dell’ISIS, e al suo direttore, Khaled al-Asaad, ucciso dalle milizie dello Stato islamico.

Share