Archivio Centrale dello Stato

L’Archivio Centrale dello Stato (ACS) ha avviato, con regesta.exe, la pubblicazione coordinata entro un unico sistema informativo Web delle descrizioni del proprio patrimonio documentale sperimentando le modalità di funzionamento della nuova versione Open Source della piattaforma xDams, utilizzata per realizzare l’integrazione degli strumenti e delle banche dati di Acs.

All’indirizzo search.acs.beniculturali.it sono disponibili l’intera Guida ai fondi dell’Archivio centrale e decine di inventari digitali.

L’Acs con regesta.exe e l’Istituto beni culturali della Regione Emilia-Romagna ha realizzato il progetto denominato ReLoad (Repository for Linked Open Archival Data) selezionato tra i tre finalisti del Contest LODLAM Summit 2013 di Montreal, con l’obiettivo di sperimentare le metodologie del semantic web e le tecnologie standard per i linked open data (LOD) alla documentazione archivistica, verificarne le potenzialità nel settore dell’interoperabilità, nella valorizzazione del patrimonio culturale, promuovere  la fruizione e la condivisione di informazioni archivistiche prodotte da fonti diverse.

In occasione del convegno organizzato il 13 e 14 gennaio 2014 per festeggiare i 60 anni della sua costituzione, l’Archivio centrale dello Stato ha inaugurato una nuova sezione del portale dedicata alla ricerca delle risorse archivistiche trattate in formato Linked data dove un “endpoint” per l’accesso ai LOD è disponibile a tutti gli utenti per creare nuove basi di conoscenza, integrare informazioni, costruire applicazioni storiche.

 

L’ACS nel magazine regesta