Regesta partner tecnologico di AMREF Italia per i 60 anni dell’ong

In programma un progetto di archiviazione sul web del patrimonio storico AMREF ed il sostegno alla mostra celebrativa
di 21 luglio 2017 0

Dr Michael Wood in front of a regional AMREF office

Nel 1957 tre chirurghi – il britannico Michael Wood, il neozelandese Archibald McIndoe e lo statunitense Thomas D. Rees  –  diedero vita all’African Research Foundation (ora African Medical and Research Foundation) nel tentativo di migliorare il basso livello di assistenza sanitaria nella regione: nell’Africa orientale vi era un medico  ogni 30.000 persone, le strutture sanitarie erano scarsissime, i terreni accidentati, le strade spesso impraticabili ostacolavano l’assistenza medica alle comunità rurali.  Da qui nacque l’idea di mettere in piedi una flotta di piccoli aerei per consentire il rapido sposamento delle unità di assistenza e prestare le cure necessarie. E’ il celebre servizio dei  Flying doctors, una sorta di ambulanze di volo.

Dr Michael Wood with new radios

Tutto si basa su una rete di radio a corto raggio che mantengono la base di Nairobi in contatto con missioni, cliniche e altri avamposti a distanza di una zona di dimensioni dell’Europa occidentale. I servizi della fondazione si sono poi estesi all’educazione e alla formazione sanitaria, alla pianificazione familiare, alla prevenzione, e la ricerca su varie malattie.  L’organizzazione si avvale principalmente di personale africano (97% circa) e destina gran parte delle proprie risorse alla formazione di personale medico in loco. AMREF è attiva in Etiopia, Kenya, Sudafrica, Tanzania, Uganda, Somalia e Sudan ed è attualmente la più grande organizzazione medica del continente Africa.

Health education in Mvumi

Per celebrare i 60 anni della Fondazione l’AMREF Italia ha promosso diverse iniziative: dall’organizzazione di una mostra presso il MAXXI a progetti di valorizzazione della propria storia attraverso la riorganizzazione, la descrizione, la tutela degli archivi costituitisi in tanti decenni di attività: campagne, eventi, interventi e missioni documentate, con immagini, voci e testi, di volta in volta.

Da questa esigenza è nata la partnership tra AMREF Italia e regesta.exe, azienda specializzata sul trattamento degli archivi, e sensibile ai temi dell’impegno umanitario, della diffusione della conoscenza e dei diritti universali alla salute e all’istruzione.

regesta è lieta ed orgogliosa di fornire servizi tecnologici ed assistenza archivistica al team incaricato di descrivere sulla piattaforma web xDams gli archivi fotografici e audiovisivi di AMREF e supporto nella predisposizione di strumenti di fruizione e comunicazione per la mostra sulla storia della Fondazione.  

Share