Enelikon, il nuovo portale web per gli archivi multimediali Enel

di 1 Agosto 2008 0


Pubblicata la nuova versione, profondamente rinnovata, del portale Enelikon, il sito di accesso alle fotografie, i filmati, i documenti e i progetti, conservati negli archivi digitali dell’Enel.
Semplificati e resi più le funzionali gli strumenti di raccolta e consultazione realizzati per l’utente: con “MyEnelikon” si può agilmente organizzare, aggiornare nella propria cartella personale i risultati della ricerca e della consultazione (schede e risorse digitali).
La sezione degli archivi storici, costituita dal materiale documentario conservato nelle sedi territoriali dell’azienda, si è arricchita della documentazione del fondo “Società nazionalizzate” della Direzione generale che raccoglie i dati relativi all’origine, all’evoluzione delle Società nazionalizzate, alla localizzazione e al funzionamento dei loro impianti.
Alle 12.000 fotografie provenienti dai fondi storici Parisio e Larderello si sono aggiunti centinaia di scatti realizzati per Enel, nel corso di due importanti campagne fotografiche, da grandi autori di immagini: il gruppo Fabrica e Roberto Caccuri.
I servizi dello studio Fabrica documentano le attività aziendali nel territorio nazionale: protagonisti delle immagini gli impianti idroelettrici tradizionali, gli ambienti di lavoro, le fonti rinnovabili, le tecniche di illuminazione.
Roberto Caccuri, autore di prestigiosi reportage per l’agenzia Contrasto, ha curato nel 2006/7 il servizio fotografico internazionale di Enel: sono consultabili on line le immagini scattate dal grande fotoreporter in Bulgaria, Canada, Cile, Costarica, El Salvador, Guatemala, Panama, Romania, Russia, Slovacchia, Stati Uniti.
Con “Enel 45 anni di energia per il Paese”, le immagini di repertorio raccontano la storia dello sviluppo energetico italiano. L’archivio audiovisivo consultabile on line raccoglie, oltre agli audiovisivi informativi e formativi di Enel, i fondi storici cinematografici dei grandi gruppi elettrici italiani, acquisiti con la nazionalizzazione (Edison, Sade, Sip, Sme, Larderello). Tra i filmati in visione nel portale i documentari realizzati dal Ermanno Olmi negli anni Cinquanta.

Share