Progetti europei: “Disability and social esclusion”

di 26 Febbraio 2009 0

Si è svolta a Roma, presso la sede dell’Istituto Affari Sociali, la prima riunione dei partners coinvolti nel progetto sulla disabilità e l’esclusione sociale approvato e finanziato dalla  Commissione europea –  Direzione generale Occupazione, Affari Sociali e Pari opportunità.

Obiettivo del programma –  della durata di un biennio – è l’individuazione, la valorizzazione e diffusione  di “buone pratiche” messe a punto da associazioni e istituzioni locali nella gestione della disabilità e della prevenzione dei rischi di esclusione per quattro categorie di soggetti: anziani, giovani, donne, immigrati.

L’Istituto Affari Sociali, ente di diritto pubblico del settore ricerca vigilato dal Ministero della Solidarietà Sociale, coordina il progetto al quale partecipano le onlus Don Gnocchi e Coface Handicap, la Regione Puglia e il comune di Ancona e di  Castel Sant’Angelo (Rieti).

Regesta.exe è partner del progetto per le attività di supporto Web.

In collaborazione con il quotidiano on-line West specializzato sul welfare   –  che si occuperà di divulgare le informazioni sullo stato del progetto e di gestire a tal fine i rapporti con gli altri media –  Regesta  renderà disponibili tecnologie e infrastrutture per la pubblicazione del portale, la gestione dei contenuti e la conservazione della documentazione prodotta.

Il  portale, dedicato alla raccolta dei dati, “workshop”, eventi e conferenze organizzate nel corso del biennio dai  soggetti coinvolti,  seguirà il modello partecipativo del web 2.0 prevedendo  strumenti e funzionalità interattivi.

Il progetto terminerà con la presentazione nel 2010, Anno Europeo della Lotta alla Povertà e all’Esclusione Sociale, di quattro  proposte finali al Ministero del Lavoro.

Share