La nuova identità dell’Icpal al Salone del restauro

di 27 Maggio 2009 0

Il nuovo Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario (ICPAL), nato dalla fusione dell’Istituto Centrale per la Patologia del Libro con il Centro di Fotoriproduzione Legatoria e Restauro degli Archivi di Stato,  si presenta con una nuova immagine al pubblico specializzato del Salone del restauro nell’incontro organizzato presso la sala Ermitage (padiglione 6, piano terra) dalle 14.30 alle 16.00 con il titolo  “Studio e conservazione dei patrimoni archivistici e librari: la nuova identità dell’Icpal” .

 

Strumento di comunicazione privilegiato per diffondere la conoscenza del patrimonio culturale  conservato e delle finalità dell’Icpal è il nuovo portale, realizzato da Regesta.exe

 

Donato Lanzellotto, per Regesta.exe, illustrerà le linee guida del progetto che ha avuto come obiettivo principale la pubblicazione e fruizione on-line della documentazione degli interventi di restauro librario effettuati finora o in tuttora in corso.
Dal nuovo sito, costruito con un sistema completo di content management per la pubblicazione dei contenuti, conservati in formato XML nativo su una piattaforma totalmente web-based, si accederà alle informazioni sulle iniziative e le attività di ricerca promosse o seguite dall’Icpal, agli archivi e collezioni digitali disponibili on-line (30mila immagini, il catalogo degli oggetti, i periodici dell’Istituto).

 

Dal punto di vista della “web usability” il portale aderisce  al progetto Minerva sulla qualità dei siti web pubblici culturali e  alle linee guida del WAI/WCAG 1.0.

 

All’incontro interverranno oltre Donato Lanzellotto: per l’Istituto Armida Batori, Rita CarrariniAssunta Di Febo; Benedetta Vangi, per Regesta.exe, responsabile del progetto grafico del portale.

 

Share