Antonio Cederna e il ragazzo della via Gluck

di 16 Marzo 2016 0
Roma, periferia. Archivio Cederna

Roma, periferia. Archivio Cederna

Alle periferie – protagoniste anche oggi, con Tor Bella Monaca, di uno dei film italiani di maggior successo “Lo chiamavano Jeeg robot” – che “riproducono gli aspetti negativi della città” e “non offrono niente di quanto la buona urbanistica garantisce alle espansioni edilizie di tutto il mondo” piegate “agli interessi di costruttori, speculatori, amministratori ignoranti”… dedicava un ampio articolo Antonio Cederna, commentando con la consueta acutezza, dalle colonne de Il Mondo il 23 febbraio del 1966, il ragazzo della via Gluck , la canzone portata sul palco del XVI festival di Sanremo da Adriano Celentano. Quell’articolo  – Urbanistica e canzoni – è disponibile interamente online grazie al portale dell’Archivio Cederna che da oggi si rinnova proponendo due nuove sezioni, per aggiornare e contestualizzare i documenti d’archivio e valorizzare la riflessione sull’opera del grande ambientalista italiano.gluck

La sezione In evidenza dà risalto agli eventi, alle iniziative in programma sulla figura e sul pensiero di Antonio Cederna scomparso venti anni fa. E in questi giorni di inquietudine e di forti interrogativi sul futuro della nostra Capitale partecipare, come si legge sul sito, ad un incontro su “Le politiche per Roma di Antonio Cederna” – promosso dall’Associazione Ranuccio Bianchi Bandinelli alla Camera dei deputati – e ricordare il Cederna politico, consigliere comunale e poi deputato, promotore della legge per Roma Capitale sarà di grande conforto per i cittadini romani. La nuova rubrica “Ieri e oggi” attualizza il pensiero di Cederna con la ripubblicazione degli articoli del giornalista conservati in archivio, la selezione di riflessioni presenti sulla stampa italiana intorno a Cederna, ai temi – la difesa e la promozione dei beni culturali e ambientali, la salvaguardia della Via Appia – al centro delle sue storiche battaglie.


Grazie a Radio Radicale possiamo ascoltare la registrazione integrale del convegno alla Camera dei deputati. Qui il link alla scheda

Share