Si inaugura a Capo di Bove l’archivio di Antonio Cederna

di 14 Novembre 2008 0

Il 12 novembre alle 10.30, nel complesso di Capo di Bove sulla via Appia Antica, sarà presentato l’archivio di Antonio Cederna, combattivo intellettuale, fondatore di Italia Nostra, animatore, per circa 40 anni, di celebri battaglie in difesa del patrimonio ambientale e culturale.

Foto, appunti manoscritti, carte personali e documenti inediti  dell’archivio donato dalla famiglia allo Stato italiano sono in corso di inventariazione su xDams grazie ad un accordo tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici di Roma e l’IBC dell’Emilia Romagna che ha concesso alla Soprintendenza l’uso della piattaforma documentale adottata per i propri archivi territoriali, disponibile per la consultazione sul portale istituzionale dell’IBC .

Il progetto di informatizzazione e valorizzazione dei materiali d’archivio, condotto dal Ministero Beni Culturali, è curato da Regesta.exe.

Dal 12 novembre sarà on-line il sito di accesso alla banca dati che permetterà la consultazione in rete della preziosa documentazione e la sua contestualizzazione grazie anche alla possibilità di visualizzare, nello stesso sito filmati dell’Archivio storico Luce e della Rai, dedicati a Cederna, alla via Appia Antica, alla tomba di Cecilia Metella.

Si potranno sfogliare on-line le pagine del Quaderno dei compiti della vacanze della seconda elementare, ricchi di composizioni e disegni a matita; o l’appello a sottoscrizione (dattiloscritto) alle cariche dello Stato per la salvaguardia dell’Appia Antica 1954; e decine di fotografie di documentazione sul territorio.

La sede di Capo di Bove è parte del complesso archeologico situato all’inizio del IV miglio della Via Appia, poco dopo il Mausoleo di Cecilia Metella, acquisito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nel gennaio 2002.

Materiali d’archivio, immagini Luce,  libri e articoli della biblioteca… tante risorse integrate da ora a disposizione del pubblico che vorrà visitare l’Appia e conoscere un po’ della sua storia “moderna”, della figura di Cederna, delle sue battaglie per la salvaguardia di un patrimonio di tutti.

Share