Linked data per i beni culturali

regesta alla Conference on Advanced Information Systems Engineering
di 28 Maggio 2019 0

Dal 3 al 7 giugno sarà Roma, ed in particolare il  Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale della Sapienza di Roma ad ospitare CAiSE, acronimo di International Conference on Advanced Information Systems Engineering.
Se la scorsa edizione aveva scelto Tallin e l’Estonia, tra le società digitali più avanzate al mondo come sede per parlare di Big Data, quest’anno la scelta è caduta sull’Italia per inaugurare  il primo workshop dedicato  al tema The Open Data and Ontologies for Cultural Heritage (ODOCH) . Ricercatori, professionisti operanti nel settore delle tecnologie del Semantic Web e delle Digital Humanities discuteranno, il 3 giugno presso il Dipartimento di Lettere e Culture Moderne della Sapienza di Roma, risultati ed esperienze sull’ideazione, lo sviluppo, l’uso dei Lod e delle ontologie applicate ai beni culturali.

Regesta.exe, leader in Italia nella ricerca e nell’ideazione di strumenti e tecnologie per le Digital Humanities, partecipa alla Conferenza con un paper su linked open data e ontologie per il patrimonio culturale, curato da Fabiana Guernaccini (che presenterà anche il lavoro), Silvia Mazzini e Giovanni Bruno dal titolo “LOD Publication in the Archival Domain: Methods and Practices” .
Appuntamento il 3 giugno: qui il programma della giornata


L’immagine in alto sulla distribuzione dei beni culturali, naturali, misti, iscritti nel patrimonio UNESCO,  fa riferimento alle “regioni” identificate da Unesco. 

Share