IODD 2015, P.A. e semantic web

regesta con il Politecnico di Torino per un LOD Hackathon con i dataset del portale dati.piemonte.it.
di 20 Febbraio 2015 0

In occasione della quinta edizione dell’International Open Data Day e del terzo International Open Data Day italiano, il Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino, con il supporto di regesta.exa e la collaborazione di Otto, Cosvifor e Innovazione e Sistemi per il Lavoro ed il Mercato, organizza un Linked Open Data Hackathon con l’obiettivo principale di rendere semantici i dati della pubblica amministrazione piemontese, a partire dai dataset pubblicati sul portale dati.piemonte.it.

La “maratona”, rivolta a ricercatori che vogliano cimentarsi con lo sviluppo di codice open source e l’utilizzo di tecnologie standard del Semantic Web e dei Linked Data, si disputerà sabato 21 febbraio a Torino presso il Centro Nexa su Internet e Società (DAUIN), dalle 12.00  a mezzanotte.

Per la fase di gestione e pubblicazione dei dati RDF saranno messe a disposizione dei partecipanti rispettivamente,  Bygle Open Source, interfaccia LDP dell’Enterprise Linked Data Platform Java2ee sviluppata da regesta.exe,  e  LodView,  il software di navigazione e pubblicazione open source del web semantico-  sviluppato da Diego Camarda, Silvia Mazzini e Alessandro Antonuccio –  per pubblicare Linked data, per esplorare, mostrare agli utenti le risorse RDF e i loro collegamenti nel web dei dati.

un Linked Open Data Hackathon  per rendere semantici i dati della pubblica amministrazione piemontese

Il software sviluppato nel corso dell’hackathon si inserirà all’interno del progetto del portale community.dati.piemonte.it, promosso da Regione Piemonte e il Centro Nexa,   finalizzato alla realizzazione di un punto di pubblicazione unico di dati aperti a quattro o cinque stelle.

Informazioni sulle modalità di svolgimento dell’hackathon 2015 nel sito del Centro Nexa di Torino

 

Share