Il 24 agosto 1941 nasce Paola Pitagora

di 24 agosto 2015 0

Indimenticabile protagonista di A come Andromeda, sceneggiato televisivo in cinque puntate trasmesso dalla RAI nel 1972, diretto da Vittorio Cottafavi, basato sullo sceneggiato A for Andromeda prodotto dalla BBC nel 1961 su sceneggiatura di Fred Hoyle e John Elliot, e sul successivo omonimo romanzo fantascientifico degli stessi autori.  Tra gli attori Luigi Vannucchi, Paola Pitagora, Tino Carraro, Mario Piave, Enzo Tarascio, Franco Volpi e Giampiero Albertini.

La storia si svolge in Inghilterra l’anno prossimo”, come recita un cartello all’inizio di ogni puntata. Alla vigilia dell’inaugurazione di un rivoluzionario telescopio che dovrà scrutare lo spazio, giunge sulla Terra un segnale proveniente dalla costellazione di Andromeda. L’unico scienziato in grado di decifrare il messaggio è il Dottor Fleming, geniale astronomo non molto amato dalle autorità britanniche per via del suo carattere ribelle e insofferente alle regole. Il segnale di Andromeda è in codice binario e Fleming comprende che si tratta delle istruzioni per costruire un supercalcolatore che consentirà alla scienza di fare un clamoroso balzo verso il futuro….

Qualche curiosità da Wikipedia: l’apertura della prima puntata, il viaggio in automobile di Judy Adamson ed Erns Reinhart fino al radiotelescopio, è stata filmata nella località Cascina Vione nel comune di Basiglio in provincia di Milano, nel tratto viario per Pieve Emanuele, ribattezzato “strada di Andromeda”. Nella scena sono visibili agenti della Polizia Stradale impegnati a tener lontane altre vetture durante le riprese, in quanto l’auto di scena procede nella corsia di sinistra, secondo l’uso britannico. Il radiotelescopio è una delle antenne del Centro “Piero Fanti” della Telespazio nel Fucino. La scena dell’arrivo del Primo Ministro (quella quando scende dall’elicottero) è stata filmata presso l’aeroporto di Bresso poco fuori Milano. Alcune scene ambientate in quello che sembra essere un bosco, quando Bridger è sulla macchina con l’emissario della Intel, sono state girate nel Parco della Villa Reale di Monza. La base militare di Thorness, dove è installato il calcolatore, come l’immagine dei titoli di coda, è stata girata nella regione della Gallura e a Capo Caccia e le abitazioni erano quelle dell’allora villaggio Valtur dell’ isola di Santo Stefano, in Sardegna, le quali formazioni rocciose granitiche e la bassa vegetazione ricordano quelle scozzesi. Improbabile comunque, dato il clima scozzese, una sortita balneare come quella tra Fleming e Judy Adamson.

Prima di A come Andromeda Paola Pitagora era stata Lucia nel romanzo sceneggiato I promessi sposi in onda sulla Rai nel 1967. Qui un estratto da A.Grasso – M.Scaglione, Che cos’è la televisione tratto dal sito cinescuola sulla straordinaria èra del servizio pubblico protagonista nella produzione di sceneggiati televisivi tratti da opere letterarie

Share