Seminario di formazione sugli archivi audiovisivi

Roma, 15-30 novembre 2010
di 1 Dicembre 2010 0

Organizzato dalla Fondazione AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico) con il coordinamento scientifico di Letizia Cortini e Ansano Giannarelli, si è aperto il 15 novembre a Roma, presso la sede della Fondazione,  il seminario di formazione sulla conservazione, il restauro, il trattamento dei patrimoni audiovisivi rivolto ad archivisti audiovisivi, operatori culturali di teche, biblioteche, musei, universitari con percorsi di studio sul cinema, sugli audiovisivi, sulla conservazione dei beni culturali. Lezioni sul restauro, la preservazione dei supporti, la catalogazione delle immagini, la costruzione di banche dati sugli audiovisivi, sono i temi all’ordine del giorno affidati a dirigenti di teche e archivi audiovisivi (Aamod, Archivio Luce, Centro Sperimentale – Cineteca nazionale, Rai teche) a professionisti del settore (Cinecittà Digital Factory, Laboratorio FotoCine) introdotti da Donato Tamblè, per la Soprintendenza archivistica per il Lazio.
regesta.exe ha partecipato al seminario con 3 interventi: M. Canario e D. Gargani hanno illustrato la costruzione del thesaurus Luce e la sua codifica in SKOS nell’intervento “Il thesaurus Luce: strumenti e metodologie verso il web semantico”; A. Pagliarulo il modello descrittivo per gli archivi audiovisivi xDams e l’interoperabilità della struttura dati con  “L’archiviazione delle immagini in movimento: la diversità come risorsa…condivisibile”.

Il programma del seminario

Share