Intesa Sanpaolo: obiettivo accessibilità

Nuovi strumenti di ricerca e di divulgazione per l'archivio storico di Intesa Sanpaolo
di 5 luglio 2013 0


“Le nuove strutture, sfruttando una ripensata architettura e una nuova accattivante veste grafica, si pongono l’obiettivo di fornire agli utenti una chiara visione sulla ricchezza dei patrimoni documentari conservati e sulle molteplici attività svolte”: con questa dichiarazione Federica Brambilla  presenta nella newsletter dell’Archivio storico di Intesa Sanpaolo il nuovo sito dell’archivio storico  ospitato all’interno portale del Progetto Cultura. La banca dati degli inventariè descritta con  la piattaforma di gestione documentale xDams ed è stata realizzata con un  intenso processo di migrazione e revisione di oltre 160.000 schede catalografiche preesistenti.  Dal sito  è anche possibile, registrandosi, prenotare la consultazione dei pezzi documentali nella sala di studio. Una mail avviserà il ricercatore della prenotazione avvenuta. “Dietro le quinte” c’è il nuovo sistema di gestione della sala studio, tecnologicamente integrato al sito, realizzato da regesta.exe. L’applicazione consente di realizzare report analitici sul flusso di ricercatori, la tipologia di utenti, statistiche sulla frequenza di consultazione dei pezzi archivistici.
La newsletter è dunque dedicata, come introduce nell’editoriale Francesca Pino, responsabile dell’Archivio storico,  ai rinnovati strumenti di ricerca e di divulgazione.
Per approfondire il progetto di intesa su xDams clicca qui

Share