Uri, Unione Radiofonica Italiana

di 6 Ottobre 2014 0

Era il 6 ottobre 1924 quando Ines Viviani Donarelli, musicista e moglie del direttore artistico dell’Uri, dava il “buonasera” agli ascoltatori presentando il primo programma della radio italiana – URI allora, l’Unione Radiofonica Italiana – un concerto di Haydn: “Uri, Unione Radiofonica Italiana. 1-RO: stazione di Roma. Lunghezza d’onda metri 425. A tutti coloro che sono in ascolto il nostro saluto e il nostro buonasera. Sono le ore 21 del 6 ottobre 1924. Trasmettiamo il concerto di inaugurazione della prima stazione radiofonica italiana, per il servizio delle radio audizioni circolari, il quartetto composto da Ines Viviani Donarelli, che vi sta parlando, Alberto Magalotti, Amedeo Fortunati e Alessandro Cicognani, eseguirà Haydn dal quartetto opera 7 primo e secondo tempo”. Potete ascoltare qui la voce registrata dell’annuncio.

Le radio Rai festeggiano il compleanno con una programmazione speciale ed eventi (Radio 1, Radio 2, Radio 3); noi con un breve racconto sulla storia della Radio attraverso i cinegiornali Luce, scritto per Cinecittà Luce.

Buon ascolto/visione!

In home page uno dei momenti della campagna di “radio autoportate” promosse, a partire dal 1930,  dalla EIAR, l’Ente Italiano per le audizioni radiofoniche (dal Giornale Luce 93 del 1932)

Share