Un mare di dati

di 23 Marzo 2016 0
Letizia Cortini, Festa nel prato, Pennarelli su cartoncino, 2012

Letizia Cortini, Festa nel prato, Pennarelli su cartoncino, 2012

Nel corso del 2015 l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ha avviato  e realizzato in collaborazione con Regesta il progetto pilota “Linked ISPRA” che prevede la trasformazione di 4 dataset ambientali in Linked Open Data.

I dataset scelti per la pubblicazione in formato LOD riguardano i dati in “tempo reale” raccolti dalle reti di monitoraggio ISPRA relativi alle altezze di marea, di onda con associati dati meteorologici, quelli del consumo del suolo e infine i dati inerenti gli interventi pubblici per la difesa del suolo.

Per rendere fruibili le consultazioni e le possibilità di download è stato creato il portale  dati.isprambiente.it che sarà nei prossimi mesi integrato con altri dataset anche cartografici.

Particolare rilievo assumono le informazioni contenute nella voce “Ontologie e Thesauri” fondamentali per la definizione della infrastruttura dei Linked Open Data ISPRA secondo gli standard indicati dal World Wide Web Consortium (W3C).ispra_400

In particolare per la descrizione del patrimonio informativo dell’Ispra, oltre ad ontologie internazionali standard ampiamente riusate, è stata creata una ontologia di dominio (disponibile qui) che ha l’obiettivo di fornire tutti gli strumenti per comprendere al meglio i dati grezzi e le loro interconnessioni e che sarà integrata e aggiornata con i concetti espressi dai nuovi dataset pubblicati nel corso del tempo.

Nel portale ogni dataset reso disponibile ha una pagina dedicata che ne spiega i dettagli e fornisce delle query sparql di esempio per interrogarlo.

Share