Patrimoni audiovisivi: convegni e incontri all’Aamod

La Fondazione protagonista del dibattito sull’accesso e sugli usi creativi dei beni audiovisivi nell’era della rete
di 27 aprile 2016 0

convegnoA pochi giorni di distanza l’Archivio Audiovisivo del Movimento operaio e Democratico, fondato da Cesare Zavattini alla fine degli Anni Settanta “per favorire la costruzione di una memoria collettiva dei movimenti sociali e dei loro protagonisti”,  ha promosso due iniziative sulla diffusione, la conoscenza, il ri-uso dei contenuti audiovisivi nel tempo e nello spazio del web: il seminario su “Le fonti audiovisive nell’era della rete” e la presentazione del volume “Televisione. Storia, immaginario, memoria“. Due iniziative cui regesta.ex ha partecipato con gli interventi, rispettivamente, di Giovanni Bruno e Antonella Pagliarulo.

A breve pubblicheremo una sintesi degli interventi ed un’intervista ad uno degli autori/curatori del volume sulla storia della televisione, Vanessa Roghi. tvAl  momento vogliamo segnalare i link agli eventi  registrati e pubblicati online da Radio Radicale e le slides della relazione “Le fonti filmiche nel web dei dati” rese disponibili da Giovanni Bruno.

Le fonti audiovisive nell’era della rete. Quale accesso e quali riusi, tra diritto d’autore, copyright, pubblico dominio, creative commons, Roma 14 aprile 2016

Presentazione del libro “Televisione. Storia, Immaginario, Memoria” a cura di Damiano Garofalo e Vanessa Roghi (Rubbettino Editore), Roma 20 aprile 2016

Share