A Venezia nasce l’Archivio Anna Rossettini

Il 23 giugno per Art Night saranno presentati al pubblico l’Archivio di Anna Rossettini e il nuovo sito delle opere
di 18 giugno 2018 0

Risonanze d’acqua n. 2, tecnica mista su tela] cm 145x 95,  [1996]

L’Archivio Anna Rossettini e il suo sito verranno presentati per la prima volta sabato 23 giugno nell’ambito dell’ottava edizione di Art Night, la notte dell’arte organizzata dall’Università Ca’ Foscari di Venezia in collaborazione con il Comune di Venezia e il patrocinio della Regione Veneto. Attraverso visite guidate negli spazi del palazzo veneziano sede dell’archivio sarà possibile vedere una selezione delle opere più significative dell’artista: dalla pittura alle sperimentazioni in tecnica mista, nonché materiali di ricerca, documentazione biografica e scritti critici che verranno proposti anche attraverso reading.

Allieva del maestro​ Luciano Gaspari, Anna Rossettini (1940-1998) è stata promossa principalmente da​l collezionista ed editore​ Paolo Cardazzo​, direttore​ ​​della storica Galleria del Cavallino di Venezia, e da Zita Vismara tramite la propria galleria di Milano.

L’archivio è nato nel 2015 per volontà della famiglia dell’artista con lo scopo di valorizzare e diffondere la conoscenza delle opere di Anna Rossettini, promuovere e creare eventi che possano divulgarne la poetica e mettere i contenuti a disposizione di appassionati e studiosi.

Ritratto di Anna Rossettini

Successivamente alla catalogazione delle circa 150 opere conservate presso l’archivio, è in corso un lavoro di ricognizione per individuare le opere in possesso di collezionisti e galleristi e per raccogliere ulteriori materiali e informazioni. Al momento sono state redatte, complessivamente, le schede di oltre 250 opere realizzate tra la metà degli anni ’80 e il 1997.

Il lavoro di catalogazione, tuttora in corso, nell’ultimo anno è confluito in un archivio digitale ospitato (in hosting) presso la piattaforma xDams. Grazie al plugin di integrazione sviluppato da regesta.exe per collegare il software di catalogazione xDams alla piattaforma di pubblicazione dei contenuti WordPress e grazie al prezioso supporto dello staff tecnico,  è stato possibile valorizzare a pieno questo lavoro pubblicando un sito  – www.annarossettini.it    – che rende consultabile on-line una selezione di schede d’archivio, corredate di dati descrittivi  e riproduzioni digitali delle opere dell’artista.

 

Federica Bezzoli è archivista presso l’Archivio Anna Rossettini 


Nell’immagine in evidenza Sensazioni affioranti, tecnica mista su tela, cm 148 x 98, 1995

Share