f/800 Un portale web una mostra e una giornata dedicati alla fotografia. A Faenza, il 15 dicembre

di 14 Dicembre 2018 0

Presente e futuro dell’Archivio Storico della Fototeca Manfrediana – Incontri sulla fotografia tra ‘800 e ‘900: domani, 15 dicembre, Palazzo Naldi di Faenza ospiterà una giornata interamente dedicata alla  fotografia storica, con una conferenza, la presentazione del progetto Archiviamo ed una mostra fotografica.

Cominciamo dal progetto: finalizzato alla tutela, al restauro e alla valorizzazione dell’Archivio Storico fotografico di Faenza  “Archiviamo” è uno dei progetti vincitori del bando dell’Istituto Beni Culturali dell’Emilia Romagna “Giovani per il Territorio-2018”, che finanzia progetti giovanili volti alla valorizzazione e gestione del patrimonio culturale regionale.

Promosso dall’Associazione Culturale Fototeca Manfrediana – un gruppo di ragazzi uniti dall’interesse per la fotografia, nato per promuovere, diffondere, praticare, raccogliere, catalogare la fotografia sul territorio –  il progetto ha previsto il restauro di una parte del fondo fotografico (5000 immagini), la digitalizzazione ad alta risoluzione e l’archiviazione della documentazione selezionata. Per la descrizione dell’archivio fotografico la scelta del gruppo di lavoro è caduta sulla piattaforma xDams open source, poiché, si legge nel sito,  “attraverso una nuova architettura digitale il progetto ripensa il modo di conservare e di fruire di un bene storico culturale, con l’obiettivo di rendere la sua consultazione facile, veloce e contemporanea”.  La seconda parte del progetto è incentrata sulla promozione dell’accesso al patrimonio attraverso il web per aumentare la fruibilità delle risorse catalogate.

La fototeca Manfrediana conserva circa 10.000 immagini sulla città e il suo territorio scattate da fotografi professionisti e amatoriali a partire dal 1860: con il progetto sono state restaurate tra l’altro  800 lastre di vetro su Faenza dalla fine dell’800 agli anni ’30 del ‘900.  Hanno lavorato a fianco professionisti, come la restauratrice Elvira Tonelli e tanti giovani volontari, tirocinanti della Facoltà di Conservazione dei Beni culturali di Bologna.

Questo patrimonio sulla memoria cittadina sarà restituito alla cittadinanza con un portale web, uno dei protagonisti della giornata: il sito sarà presentato il 15 e sarà pubblicato online il giorno dopo, con l’accesso e la navigazione di un primo gruppo di 500 immagini.   Altro appuntamento la mostra “​Nello studio di vetro​​. ​Lastre restaurate di ritratti del primo Novecento”​, una selezione su stampa (le riproduzioni sono realizzate “in  casa” con la camera oscura dell’Associazione) di  ritratti di signore  scattati tra fine ‘800 e inizio ‘900.   

Ritratto della Fototeca Manfrediana

Seguiamo il programma: la giornata inizierà alle ore 11 con una conferenza di Claudio Marra, professore ordinario della facoltà Dams dell’università di Bologna, che parlerà di “Il mondo fatto immagine. Storia, idee e protagonisti della fotografia ottocentesca”; Elvira Tonelli parlerà delle Tecniche, problematiche conservative, interventi di restauro sulle lastra d’argento, infine sarà presentato il progetto del portale. 

Brindisi finale, con i giovani volontari della Fototeca.

Quella di domani, assicurano gli organizzatori, non sarà una semplice giornata istituzionale, ma una grande festa “in stile Fototeca”, aperta ad appassionati e curiosi.  Seguendo la frizzante campagna di comunicazione avviata sui social media e la freschezza del design grafico scelto per promuovere l’evento non si stenta a crederlo.  

Share