Una rete per gli archivi: Folco Quilici, Aamod, Film d’Albania e Cineteca del Friuli

di 1 Agosto 2008 0

Regesta.exe ha curato il trasferimento delle banche dati dell’archivio di Folco Quilici e dell’Archivio Centrale del Film d’Albania, dell’Aamod, della Cineteca del Friuli sulla piattaforma xDams dell’Istituto Luce.
Grazie alla tecnologia adottata è stato possibile integrare e rendere fruibili in un ambiente comune risorse informative di diversa provenienza, producendo un valore aggiunto per ciascun archivio associato in rete.
Nel 2005 sono migrate nella piattaforma dell’Istituto le schede di oltre mille ore di materiale filmato girato in tutto il mondo dal regista Folco Quilici nel corso degli anni per documentare paesaggi, attività umane, usi e costumi.
L’archivio Quilici, gestito in Access, è stato quindi riordinato e riorganizzato: da aggregato di “record” dello stesso livello è stato trasformato in un fondo con 5 sottogruppi (5 collezioni individuate in base al supporto filmico); i contenuti informativi delle singole schede di catalogazione sono stati confrontati con il tracciato di descrizione per documenti audiovisivi del sistema informativo di xDams.

Dal portale dell’Archivio storico Luce si accede ora alle collezioni digitali iconografiche di tutti gli archivi, con i quali l’Istituto ha stretto accordi di partnership.

Grazie alle funzionalità della piattaforma, dalla scheda identificativa di ciascun documento si può ora accedere direttamente alle immagini digitalizzate e visualizzare il filmato. Collezione, titolo, responsabilità di regia, caratteristiche tecniche (time code, cromatismo, audio) edizione, abstract sono le informazioni trasferite dopo il mapping tra i due modelli dati.

Nel 2005 Regesta.exe ha curato la migrazione dati su xDams dell’Archivio del film d’Albania catalogato con CDS/ISIS: le informazioni sono ora trattate nel sistema descrittivo per archivi audiovisivi della piattaforma, assieme ai filmati consultabili in ciascuna scheda in allegato digitale.

Share