Il portale Fotofamilia, le foto ed i filmini familiari

di 18 Novembre 2009 0

Fotografie e filmini familiari : a queste risorse dà accesso il portale realizzato da regesta.exe per l’Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico.

Il sito è parte del progetto di ricerca triennale “Famiglie laziali“, finanziato dalla Regione, curato dall’AAMOD e dall’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, e finalizzato al censimento, la raccolta e valorizzazione delle immagini di famiglia nelle province del territorio (esclusa Roma).
Obiettivo dichiarato, quello di ricostruire la vita privata, del territorio, attraverso le immagini autoprodotte dagli abitanti.

Hanno aderito al progetto, come fornitori di contenuti, archivi di stato, comunali, biblioteche, famiglie nobili o maggiorenti di comuni ritenuti rappresentativi del territorio provinciale; studenti, impegnati in laboratori didattici, di sette scuole, medie inferiori e superiori, per provincia.

Le immagini hanno preso la forma di collezioni fotografiche, accompagnate da una storia della famiglia. Sono state raccolte in totale 10.000 fotografie, più di 100 film amatoriali – spesso in Super8 – provenienti da circa 60 comuni.

Le banche dati

I documenti sono stati acquisiti in formato digitale e sono in via di catalogazione nella nostra piattaforma di descrizione per archivi fotografici e audiovisivi.

In xDams è stato anche realizzato un dizionario dei temi che ricorrono nell’auto-rappresentazione fotografica della famiglia: le voci – che comprendono eventi, oggetti e ruoli familiari – sono suddivise in 10 categorie principali (Animali, Casa, Economia e lavoro, Famiglia, Feste e cerimonie, Infanzia, Istruzione, Mezzi di Trasporto, Politica e storia, Tempo libero) .

La banca dati alimenta il portale di consultazione.

Il portale

Immagini e schede sono indicizzate ed estratte dal database con lucene, la libreria per motori di ricerca che rende interrogabile e recuperabile qualsiasi dato possa essere convertito in un formato testuale; in questo caso lo strumento open-source restituisce all’utente tutte le fotografie singolarmente, ciascuna con il proprio contesto (l’appartenenza ad una collezione, ad una scuola, ad un comune, ad una provincia), con la propria documentazione allegata, sulla storia della famiglia.

Per la navigazione nei contenuti le parole chiave strutturate nel dizionario tematico sono visualizzate in un “tag cloud” che si aggiorna di volta in volta con il percorso di ricerca dell’utente evidenziando nei tag l’iter di navigazione.

Le immagini sono inoltre consultabili attraverso percorsi guidati – Rituali, Ritratti, Scenari, Distanze, temi che attraversano la storia della fotografia di famiglia – con una ricerca libera e con una navigazione negli album fotografici privati, nei comuni delle 4 province.

Share