Inaugurata a Battipaglia la mostra d’arte “Collezione Avalanche 2017″

di 4 aprile 2018 0

fotografia di @SoloBattipaglia

E’ stata completata, con l’inaugurazione il 28 marzo scorso della mostra d’arte “Collezione Avalanche 2017” presso l’ex scuola elementare Edmondo De Amicis di Battipaglia, una nuova tappa del progetto “a memoria!”, indirizzato a tutte le scuole della città di Battipaglia e che vede regesta e xDams O.S. in veste di partner tecnologici e scientifici.

L’iniziativa, alla presenza del sindaco Cecilia Francese, ha coinvolto soprattutto i ragazzi delle scuole, nell’ambito di un percorso formativo più ampio sulla riscoperta della storia cittadina: si tratta appunto del progetto “a memoria!”, ormai giunto al secondo anno, finalizzato alla raccolta di testimonianze delle famiglie degli alunni sulla storia di Battipaglia nella seconda guerra mondiale.  Una proficua collaborazione tra privati, associazioni, scuole e amministrazione pubblica ha favorito l’estensione del progetto finalizzato ora, con il nome Mu.Bat (Museo di Battipaglia), alla creazione una rete digitale per la conservazione del patrimonio storico della città. regesta.exe, partner tecnologico, ed in particolare Carlo Bruno, vicepresidente dell’Associazione culturale Mubat, ha curato l’intero progetto, fondato sulla piattaforma digitale open source xDams,  l‘assistenza archivistica di regesta.exe e il supporto tecnico in cloud attraverso il servizio the Archives Cloud.

L’allestimento prevede sia opere d’arte, predisposte da scultori e pittori sul tema dello sbarco alleato del 1943, sia l’esposizione di documenti e reperti del periodo, raccolti grazie alla collaborazione con privati, in particolare famiglie dei ragazzi che hanno partecipato al progetto. Una installazione multimediale completa l’esposizione accostando immagini e filmati originali ai dettagli delle opere per evidenziarne la fonte di ispirazione.

“La data scelta per la presentazione delle opere e la sede individuata per la loro collocazione, l’aula magna della De Amicis, sono entrambe altamente significative”, si legge nel comunicato stampa del Comune di Battipaglia: “il 28 marzo, giorno dell’elevazione a Comune di Battipaglia nel 1929, e la scuola, luogo storico per la formazione culturale di intere generazioni di giovani futuri cittadini. Un luogo già dedicato alla cultura e al servizio del cittadino”

Qui  il comunicato integrale del Comune di Battipaglia

 

 

 

Share